titolo

La fondazione

La Fondazione Gesualdo Bufalino si trova a Comiso, in Piazza delle Erbe, nella sede dell’ex Mercato Casmeneo, uno dei luoghi più suggestivi della città storica: un edificio neoclassico con un elegante loggiato, dove lo stesso Bufalino, quotidianamente, amava trascorrere alcune ore del mattino passeggiando e conversando con gli amici.


Istituita nel 1999 dal Comune di Comiso, la Fondazione ha lo scopo di far conoscere e valorizzare la figura e l’opera dello scrittore comisano mediante l’organizzazione di convegni, seminari, mostre, borse di studio. È gestita da un Consiglio di amministrazione e si avvale di un Comitato scientifico.


Nei locali della Fondazione si conservano, oltre alle “carte” manoscritte dello scrittore e alla corrispondenza, la sua biblioteca privata, costituita da un fondo librario di 10.000 volumi, in gran parte di narrativa e saggistica letteraria, dal corpus completo delle sue opere nelle varie edizioni italiane e straniere, da una piccola emeroteca, da una videoteca e una preziosa collezione di dischi che testimoniano la grande passione di Bufalino per il cinema e la musica. Un’ultima e significativa sezione della biblioteca riguarda la fortuna critica italiana e straniera dello scrittore, le sue interviste, le sue collaborazioni giornalistiche.


Dei vari repertori bibliografici, continuamente aggiornati, sono consultabili sia il supporto cartaceo sia quello informatico. Due postazioni informatiche consentono allo studioso di collegarsi con i vari siti e archivi letterari. Per la consultazione del materiale del fondo bufaliniano è attivo un catalogo on-line integrato nel Sistema Bibliotecario Archivistico Provinciale di Ragusa. www.sba.rg.it.


Alle attività di catalogazione e di consultazione bibliografica vanno aggiunte le iniziative scientifiche e editoriali della Fondazione che sono testimoniate dalle varie pubblicazioni realizzate.