Skip to main content
x

Fondazione

Chi siamo

La Fondazione Gesualdo Bufalino, istiutita nel 1999 per volontà del Comune di Comiso e della vedova dello scrittore, Giovanna Leggio Bufalino, si trova a Comiso, in piazza delle Erbe, nel complesso monumentale dell'antico Mercato Casmeneo (1867). Luogo caro, questo, allo stesso Bufalino che quotidianamente vi trascorreva alcune ore passeggiando e conversando con gli amici sotto l’elegante loggiato, rappresenta oggi lo spazio ideale per ospitare un’istituzione di alta cultura dedicata alla memoria letteraria di un grande scrittore. Gestita da un Consiglio di amministrazione, la Fondazione si avvale della consulenza di un Comitato scientifico. Scopo della Fondazione è quello di promuovere la figura e l’opera di Gesualdo Bufalino attraverso lo studio, la ricerca e la promozione di varie iniziative culturali. 

Nei suoi locali la Fondazione conserva il "Fondo Gesualdo Bufalino". Il Fondo è costituito dalla biblioteca privata dello scrittore, un patrimonio librario di circa 10.000 volumi e dal corpus completo delle sue opere nelle varie edizioni italiane e straniere, da una videoteca e una preziosa collezione di dischi che testimoniano i molteplici interessi culturali coltivati da Bufalino. La parte più significativa della biblioteca è costituita dalla sezione letteraria, con particolare riferimento ai testi di letteratura italiana e straniera. Alcuni di questi libri contengono tracce di lettura dello scrittore: postille, note manoscritte, sottolineature, note di possesso. Particolare rilievo assumono le “carte d’autore”, che comprendono le varie stesure dattiloscritte originali, con correzioni autografe, delle sue opere. Nel Fondo si conserva anche la corrispondenza di cui lo stesso Bufalino è stato destinatario. 
Un’ultima e significativa sezione della biblioteca riguarda la sua fortuna critica, italiana e straniera, le  interviste, le collaborazioni giornalistiche.

Dei vari repertori bibliografici, continuamente aggiornati, sono consultabili sia il supporto cartaceo sia quello informatico. Per la consultazione del Fondo è attivo un catalogo online integrato nel Sistema Bibliotecario della Provincia di Ragusa. Alle attività di catalogazione e di consultazione bibliografica vanno aggiunte le iniziative editoriali e gli eventi culturali organizzati dalla Fondazione. In questi anni sono stati organizzati convegni, seminari, mostre, letture, conferenze sulla figura e l'opera di Bufalino.